giovedì 25 febbraio 2016

BOMBONIERE TRASPARENTI PER EFFETTI SORPRENDENTI!!

10 commenti:


Ciao a tutte!!
Oggi sono in fibrillazione perchè domani vado finalmente di nuovo in fiera a Vicenza!!
Prima di partire per rilassarmi ho voluto giocare un po' con le formine.... e come?
Con le forme in plexiglas trasparente che possono essere usate come veloci e bellissime bomboniere.
Le ho provate in versione baby boy e baby girl e anche una variante Wedding.
Che ne dite??
Io le trovo davvero belle!
Qui sotto trovate il link per Pretty Kit dove ho recuperato le formine, ce ne sono di verse forme.


Forme in plexiglas



La prima bomboniera è questa a goccia. Ho messo i confettini in un velo rosa e li ho lasciati sospesi a metà della goccia mentre il velo è fatto uscire dai bordi effetto nuvoletta. Ho fatto un doppio fiocco che racchiude al centro un cuoricino. Una rosellina in alto fatta in morbido pannolenci completa tutto.


Per la seconda bomboniera ho utilizzato il cuoricino.
E' così bello che non l'ho rovinato... solo una fustellata messa all'interno col cavalluccio a dondolo e una perlina esterna che nasconde il punto colla. Nel punto di chiusura due nastri e un piccolo ciuccio azzurro. Per i confetti ho scelto l'azzurro perchè vederli in trasparenza è davvero carino.



Per la bomboniera wedding ho osato un po' di più...
La forma scelta è il medaglione. All'interno ho messo due cerchi di nastro di paglia e in mezzo i confetti: non sembrano le uova raccolte in un nido???
Il medaglione è stato appoggiato ad una tag che sborda sotto con una mezza perla in bella vista.
Due nastri e un cuoricino in crepla completano il tutto.
La tag permette di mettere un messaggio sul retro.


MEDAGLIONE



Grazie a presto!!







giovedì 18 febbraio 2016

COCCOLE&TIMBRATE

10 commenti:


Ciao Scrappine!!!
Oggi c'è un sole splendido finalmente!
Allora, ispirata dalla primavera che fa' capolino, oggi vi mostro come realizzare un progettino da 1 minuto o poco più.
Abbiamo tutte quante a casa pacchi di timbri... Gorjuss, fiori, teiere... ma abbiamo a casa i tamponi necessari per fare una timbrata sul tessuto???
Eccoli qui!!!
INCHIOSTRO PER STOFFE


Qui vedete come li ho utilizzati. Ho decorato un body da neonato che può essere un regalino veloce per un'amica o per un bambolotto che soffre il freddo!
timbri Aladine

Con i timbri Aladine, i gufetti sono adorabili, ho realizzato una timbrata nel centro del body. Con i cuoricini ho rifinito la scenetta. Ogni scatola ha già 1 pad di inchiostro all'interno.


Con il blocco di plexi ho pigiato bene il timbro sul tessuto così non si è mosso.


Successivamente si attendono 5 minuti perchè l'inchiostro si asciughi e poi si passa il ferro da stiro per fissare l'immagine.
Poi sarà possibile lavare il tessuto a 40 gradi senza problemi.
Ogni pad di inchiostro ha sul retro le istruzioni necessarie.



Infine ho utilizzato dei cristalli Swarosky hotfix per illuminare la scenetta.


Una scatola fatta al volo con l'envelope punch board e il regalo è pronto!!
Da oggi di sicuro mi divertirò a timbrare di tutto!!!
ciao
Annamaria








domenica 14 febbraio 2016

WALL LETTER DECORATION: VERSIONE BOY!

8 commenti:




Ok la par conditio ci ha invasi... il mondo è diviso a metà, e anche i muri.
Così dopo Caterina... è il turno di Gianmarco.
Ma visto che tutti i miei figli hanno nomi lunghissimi e non mi basta la muraglia cinese per appendere questi wall decoration, ho optato per una versione ridotta: GIAMMY!
Per la versione maschile di questo home decor mi sono rivolta al mio rigattiere di fiducia: il Folletto.
Avete maschi tra i 2 e 22 anni??? allora la casa è cosparsa ovunque di minuscoli pezzetti di Lego.
Chi ha inventato e reinventato i Lego era sicuramente un UOMO. Nessuna donna sarebbe stata così masochista da creare un giocattolo che si sarebbe ritorto contro di lei ogni giorno della sua matura età, e che l'avrebbe vista costretta a piegarsi mille volte al giorno, a grattare il suo prezioso parquet e infine intasare il suo aspirapolvere preferito.



Ohibò, veniamo al dunque. Le lettere sono state recuperate come sempre da PRETTY KIT
Ogni lettera è stata verniciata sui fianchi con 2 mani di Chalky, una bellissima pittura che rende i materiali mat e leggermente shabby.


LETTERE DI CARTONE

CHALKY WHITE



Per stendere il colore ho utilizzato una spugnetta. Dopo l'utilizzo si lava con acqua.



Il passo successivo è ritagliare delle sagome delle lettere con la vostra carta preferita. Io ho usato un kit con fantasia bebosa, ma qui i gusti sono i vostri! Utile avere cartoncini leggeri 30x30 per poterli sagomare facilmente.

Carte leggere




I kit solitamente offrono alcuni fogli con soggetti più grandi che possiamo isolare dal foglio e ritagliare per creare dei dettagli.
Per in collare le sagome ho usato una colla leggera trasparente che ho steso accuratamente con un pennello grosso. Poi ho sovrapposto le sagome delle lettere.


Fatto questo inizia il divertimento!
Ho raccolto i lego, alcuni bottoni, delle paillets, fiorellini recuperati da una bomboniera e alcuni fiocchetti.
Tutto questo è servito a decorare le lettere.
I lego sono stati attaccati prima tra loro e poi con la colla a caldo.
Direi che non c'è altro!
Buona serata!



















giovedì 4 febbraio 2016

UNA MATITA PER DUE: RAFFAELLO VS TOPO GIGIO

17 commenti:




Ciao amiche oggi in pianura padana ci siamo svegliati col sole e questo è già degno di nota.
Molte volte per fare di una card una bella card, uso vuole che si ponga in bella vista una timbrata colorata.
Io non ne faccio uso spesso, anzi quasi mai. Come in questo caso...

La colorazione non è decisamente nelle mie corde, nonostante tutto ogni tanto oso.

Oso quando ho un po’ di tempo senza famiglia attorno e lontano da casa, per cui seguo il filone della COLORAZIONE DA SALA D’ATTESA, che solitamente se ti vede in attesa di un dentista otterrai un tratto graffiato, se sei dal parrucchiere sarà più morbido.


Insomma a farla breve, devo passare 2 ore in una palestra e per farmela passare parto con la valigetta dei colori e le timbrate.
Di solito le persone che mi conoscono ma non mi frequentano troppo non sanno di questo mio hobby, un po’ x timidezza forse, mi scopro a … rate.
Quindi beata mi metto nel mio angolino e matite alla mano ci do’ che ci do che ci dò.
Trattandosi di ambiente saturo di madri in attesa (n.d.r. palestra di ginnastica ritmica…) lentamente qualcuna fa capolino e sbircia.


E io che sono più pirla che ingenua, e nonostante abbia subìto l’alito pressante delle madri di ginnastine per decenni, con ansie …. Gossip… tutto quanto rende difficilissimo reggere la tensione… e posso aggiungere… da quando guardo MAMME SULL’ORLO DI UNA CRISI DI BALLO su Sky dovrei anche essere più scafata del solito….. io.. che faccio?

Quando una mammina gentile si avvicina e dolcemente dice
“che bello….. le hai disegnate tu?”
“no, è una timbrata io mi limito a colorare”
“ah… bamboline timbrate… che bello… e perché lo fai?”

Ecco: domanda. Perché lo fai? Step successivo è spiegare che fai scrapbooking…
“faccio i biglietti di auguri….”
Ma si può sminuire tanto lo scrap??? Mi capita sempre… come se subissi un’interrogazione a sorpresa… e non so spiegare con parole adeguate quello che tanto mi affascina.
“ah si per i compleanni?”

Inspiro così tanto che nel naso mi entra la magnesia per i calli...delle parallele....
Prendo un carminio e inizio a fare alla Tilda una guancia tanto rossa che pare abbia preso un ceffone…. Penso sia il colore della MIA guancia.
Per bloccare la suddetta mammina… arraffo una timbrata e gliela porgo…..
“vuoi colorare con me?” così penso… la zittisco.
“ohh ma siii che bello posso???? È dalle elementari che non coloro…”

In un nano secondo è seduta a fianco a me: ho l’impressione che siamo alla linea di partenza della Piston Cup…. Solo che io sono Cricchetto e lei Saetta Mc Queen.
Che succede?
La mano si allunga sui miei colori e con la coda dell’occhio noto che ha in mano 3 colori perfettamente in scala.
Un caso?
Mentre la mia mano rallenta …. La sua sembra legata al cestello della lavatrice mentre centrifuga: ma che succede??????????

Le passo davanti per prendere il temperino e guardo. 
La sua timbrata in 5 minuti ha preso vita, la tilda che balla sembra una concorrente di Ballando con le Stelle, il misero body ... ha preso almeno 6 sfumature diverse, la pelle par porcellana, l’ombreggiatura sembra un tramonto ai Caraibi.

MA CHI SEI?????la figlia di Raffaello????
CHI TI HA MANDATO AD ALIENARE LE MIE INSICUREZZE???


Sei di un bravo che non puoi negare, sei così scafata che potresti essere il Titanic e io una barchetta di carta.
"ma come sei brava, sembra che tu lo faccia tutti i giorni."
Lo dico così asciutta, che la mia frase si appiccica all'aria.
"ma no...ho provato solo... ma è così divertente!!"
Mi alzo e decido che è ora di andare al supermercato, chiudo la valigetta dei colori, metto la mia timbrata in borsa e lascio la suddetta a lanciare amorevoli bacetti al suo capolavoro.




Oggi devo tornare in quella sala d'attesa e sono combattuta. 
E se mi torna vicina?



Certo... per pararmi.... ho fatto ben 1 corso con la Bolilla sabato scorso... ora saprei almeno come miscelare i colori....
Non so.


TO BE CONTINUED......



























Carte dDvecraft